@
stai leggendo...
Intesa San Paolo

ISGS Fisac Informa su disdetta CCNL

Con atto di arroganza politica e spregiudicatezza senza precedenti, il “nuovo” corso dell’ABI, peraltro inaugurato con l’ultimo Contratto Nazionale e proseguito nel Gruppo IntesaSanpaolo con la disdetta – sempre unilaterale – degli accordi integrativi dell’ottobre dello scorso anno (disdetta che ha contribuito ai corposi emolumenti del top management e alla erogazione degli altrettanto corposi dividendi) peraltro è culminato, ma era una sorpresa prevista e prevedibile (visti i precedenti…) con la consegna alle Segreterie Nazionali della lettera di disdetta del CCNL e delle “motivazioni” che l’ABI avrebbe comunicato, verbalmente e per iscritto in occasione del suddetto incontro.
A causa dello stato del settore, l’ABI sostiene di non poter onorare nemmeno l’attuale Contratto Nazionale (potendo però garantire corpose e robuste liquidazioni garantite dai tagli agli stipendi dei Lavoratori), non essendo in grado di sostenere l’ultima tranche di aumento del CCNL e gli adeguamenti tabellari previsti nell’ultimo Contratto,
a partire dal pieno recupero e riconoscimento della piena contribuzione previdenziale degli aumenti e di tutta la struttura della busta paga: in pratica, i 60-70 euro di aumento mancanti che decorrono dal prossimo 1 giugno l’ABI non ritiene, assieme ad altri oneri, di poterli sostenere e, dichiarando la necessità di ridiscutere (in termini ovviamente ultrapeggiorativi) tutta la struttura contrattuale, con una pratica politica spregiudicata e dispregiativa disdice il Contratto Nazionale di Categoria aprendo uno scontro durissimo e senza precedenti nel nostro settore. Ovviamente, resta un mistero consegnato ai più profondi e oscuri labirinti, come mai, in presenza di stato di crisi, si erogano utili, si finanziano piani di riacquisto azioni e si garantiscono tranquille vecchiaie ai quei top managers che, se volevano (come si dice..”a vostro buon cuore…”) potevano donare il 4% del loro “misero” salario al Fondo per l’Occupazione, che pare di FIISACC N0TIIZIIE
occupati non ne stia producendo molti, se l’ABI sostiene l’esistenza di esuberi strutturali…chissà a cosa serve dare giornate di lavoro ad un Fondo per l’Occupazione in presenza di dichiarato eccesso di personale ??? Bah..

Scarica Fisac_Notizie_speciale_disdetta_ccnl_credito_completo

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti alla CGIL

Servizi Fiscali

Patronato

Carta dei Servizi CGIL Bologna 2016

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Prossimi Eventi

Nessun evento in arrivo

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: