@
stai leggendo...
Accordi, diritti, Intesa San Paolo

Fisac Notizie ISGS – Bologna: Speciale ritiro disdetta e rinnovo Fondo di Solidarietà

LA REVOCA DELLA DISDETTA DEL CCNL CREDITO E RINNOVO
DELL’ACCORDO SUL FONDO ESUBERI DI CATEGORIA:
La lotta paga e il conflitto è necessario: ecco perché è stata pienamente sconfitta la posizione oltranzista dell’ABI
Con atto di arroganza politica e spregiudicatezza senza precedenti, il “nuovo” corso che l’ABI, aveva inaugurato già con l’ultimo Contratto Nazionale e proseguito nel Gruppo IntesaSanpaolo con la disdetta – sempre unilaterale – degli accordi integrativi dell’ottobre dello scorso anno (disdetta che ha contribuito ai corposi emolumenti del top management e alla erogazione degli altrettanto corposi dividendi) questa volta ha dovuto registrare una consistente e forte battuta d’arresto in quanto la Categoria, che aveva già preso piena coscienza dei rischi e dei pericoli ai quali era esposta da tempo, ha preso piena coscienza e consapevolezza della situazione, abbracciando, totalmente e indissolubilmente la proclamazione unitaria dello Sciopero Generale della Categoria, culminato con il successo della manifestazione di Ravenna del 31 ottobre scorso, una data e una tappa storica sul cammino dei diritti della nostra Categoria. La reazione, di non rassegnazione, ma di voglia di lottare per il proprio contratto e per
il nostro ammortizzatore di categoria, uniti alla oramai profonda dissociazione tra un’idea di lavoro come strumento di emancipazione e quella che ABI vuole affermare, quella di lavoro come strumento di produttività al servizio degli azionisti e non della collettività e del bene comune nel suo insieme. Nello sciopero si sono riversate le tante sofferenze di ogni lavoratrice e lavoratore che, con un atto di chiara, ferma e democratica protesta ha scelto il conflitto come chiave per affrontare una vertenza
la quale, in base al tenore di arroganza con la quale era stata avviata dall’ABI, avrebbe portato la Categoria definitivamente e forse irreversibilmente a non essere più tale. Il pericolo è stata capito da tutti, dalla Fisac, in primis, che, grazie ad una sintesi alta e
forte ha costruito dal basso i valori di unità e identità che hanno permesso di guardare analizzare a fondo la fase e individuare, nel conflitto, la chiave di avvio della vertenza, dalle Organizzazioni Sindacali di Categoria che, assieme alla Fisac hanno condiviso il percorso conflittuale e, non da ultimo, dalle Lavoratrici e dai Lavoratori, che a titolo personale ringrazio per il consistente, cospicuo e massiccio apporto alla vertenza, senza il quale o in presenza di un ridotto apporto, probabilmente non parleremmo di sconfitta per ABI ma bensì di sconfitta, per tutti.
E così è stato, la lotta ha pagato e il conflitto ha funzionato: nella serata di venerdì 20 novembre è stato sottoscritto con ABI – unitariamente dalle OO.SS. di settore – l’accordo per l’adeguamento normativo del Fondo di solidarietà del settore Credito
ABI, così come richiesto dalla Legge 92/2012 (c.d. legge Fornero). Si tratta di un risultato molto importante, considerata la rilevanza che il Fondo ha avuto, e potrà avere in futuro, come strumento per la gestione delle ristrutturazioni e delle riorganizzazioni delle aziende di credito, a partire dai grandi gruppi bancari. Abbiamo sconfitto il disegno di ABI che intendeva mettere in discussione la struttura del Fondo, con manovre dilatorie rispetto al suo rinnovo, e peggiorarne le prestazioni;
l’accordo di rinnovo del Fondo che abbiamo sottoscritto, ne riconferma l’assetto complessivo, salvaguardando le medesime garanzie e prestazioni fin qui erogate e limitandosi agli adeguamenti formali previsti dalla legge.

Scarica Fisac_Notizie_speciale_ritiro_disdetta_ccnl_credito_accordo_raggiunto_fondo_esodi completo

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti alla CGIL

Servizi Fiscali

Patronato

Carta dei Servizi CGIL Bologna 2016

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Prossimi Eventi

Nessun evento in arrivo

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: